Nato a Bogotà nel 1955 vive a Firenze.
Ha studiato in Colombia Disegno e Disegno Grafico perfezionandosi in pittura a Firenze, con Wilson Guevara.
Nel 1993 inizia una intensa attività artistica con presenze in molte collettive in Columbia: Artistas Plasti- cos del MagdalenaPintores de Santa MartaHomenaje a los artistas del MagdalenaCreaTeluricaColec- tivaSimposio de agua Mares de agua mares de tierraForma y color de MagdalenaUniversitad Piloto de ColombiaArtisti colombianiReecuentrosHomenaje Garcia Marquez Taller de creacion.Dal 2008 al 20011 partecipa a mostre in Italia a Fiesole, Firenze e Bari; in Belgio a Bruxelles e in Germania a Francoforte. Molto suggestive le Personali che segnano il suo percorso artistico con una tematica figurativa in cui prevale il fascino del mare e del mondo sottomarino. Egli spiega, infatti: “Cerco nel mio lavoro di cre-are spazi contemplativi dove pittura e coscienza si incontrano. La sensazione di essere sotto l’oceano mi fa vivere uno stato leggero e ondulante che mi mette in comunicazione con l’Universo, mi suscita attimi di totale assenza del peso, in compagnia di esseri marini che sono e non sono, appaiono e scom-paiono, nel paesaggio del silenzio originale. Così mi vedo, in questi spazi contemplativi, avvicinarmi ad una luce di saggezza che illumina l’anima nel profondo”.
La predilezione per l’azzurro oceanico dà origine a poetiche e surreali esposizioni come: Colores del mar Barranquilla, Colombia; Glisso Marino Bogotà, Santa Marta, Colombia; Mar Azul Santa Marta, Co-lombia; Profomdo Mare, Bagno di Romagna (Forlì); Luminosi Fondali, Roma – Caffè dei Pittori, Firenze – Museo Diocesano di Arte Sacra; El Mundo Marino Bari; Poesia Sotto Mare, Firenze.
Fernando, dunque, insegue la luce facendola danzare nel fondo del mare o su fantastici prati fioriti: i fondali marini si animano sulle sue tele diventando atmosfere dell’anima e metafore della ricerca di armonia e serenità. Così come accade tra i suoi campi fioriti in dimensioni fiabesche, la tela diviene una finestra affacciata su un’emozione che, attraverso i colori e le forme appena accennate, si propaga sino all’osservatore, raggiungendolo e coinvolgendolo nell’incanto.
Le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private in Europa ed in America Latina.

Poesia sotto il mare dello ‘Stretto’, 2011 – olio su tela, cm 120×60
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *