Nato a Ferrara nel 1953, dal 1968 vive e lavora a Firenze.
Dal 1980 insegna presso l’istituto d’Arte e Design Leonetto Cappiello.
Con la prima personale nel 1974 inizia un’intensa attività artistica partecipando ai maggiori eventi artistici, anche in collaborazione con figure di chiara fama nel panorama culturale nazionale ed internazionale.
Nel 1975 espone alla quadriennale di Roma Nuova Generazione mentre si avvia alla concezione di una sintassi pittorica popolata da scopi e gestualità tipicamente Pop ed Informali.
Dal 1979 la sua presenza è consolidata nelle più importanti Arte Fiera d’Italia, con segnalazione sul catalogo Bolaffi, e nel 1975 una sua antologica ospita più di cento lavori che raccontano l’evoluzione del suo percorso creativo volto alla ricerca di formule estreme d’avanguardia.
Nascono cosi opere come i Quadri-Oggetto sul martirio dei santi, le Geografie e Miti, i Libri d’Arte e i Quadri Cinematografici presentati a Firenze e commentati da Vincenzo Mollica su RAI.
Dal 2001 i suoi lavori entrano a far parte delle collezioni di Gillo Pontecorvo, Folco Quilici e Mario Monicelli ai cui film, nel 2002 sarà ispirata una mostra di 16 artisti presso il Consiglio Regionale della Toscana. Dal 2002 è impegnato in molteplici attività; le mostre: Omaggio a Mario LuziAlfabetoSegni 1999-2003,Mostra Megamosaica dell’Arte ItalianaIl Fiore e il SerpenteArte e solidarietà nella ricercaLuna e L’altro,Festa della Toscana.
Realizza la copertina del libro Il Colore dell’Ombra, pubblica il libro d’artista Ombre con una poesia di Alda Merini, elabora le immagini del n.9 della rivista Antipodi con 16 immagini dedicate al cinema americano, horror, fantascientifico, noir dagli anni Venti agli anni Ottanta.
A Pontassieve presenta la mostra Multisala e realizza le opere del libro-oggetto A-Nera, il primo dellacollana Voylles dedicata a Rimbaud a cura di Alessandra Borsetti Venier con testi e poesie di Roberto Corsi e Liliana Ugolini.

Godzilla, 2000 – tecnica mista su tela e legno, cm 66,5×66,5
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *