Nata a Firenze nel 1959, vive e lavora in località Altopascio (Lucca).
Pittrice e scrittrice, diplomata Stilista di moda, il suo interesse per la pittura nasce fin dagli anni dell’in-fanzia, accentuandosi fortemente nel corso degli anni, allieva e ispiratrice di Roberto Sguanci. La sua pittura, squisitamente naïf, dai personaggi sempre nuovi, ispirati ai tempi della mitologia e all’evolu-zione dell’essere umano, risulta stravagante e originale allo stesso tempo, trasmette allegria e buonu-more catturando lo sguardo dell’appassionato. Il suo atteggiamento estetico-espressivo nei confronti dell’opera spesso indica una produzione sorretta da una creatività che non si colloca all’interno di correnti artistiche o di pensiero. L’artista, quasi rifugiandosi in un mondo di favola per abbandonare le ansie, i conflitti e le delusioni di quella realtà che troppo spesso propone battaglie titaniche, persegue il proprio istinto senza lasciarsi imprigionare da quelli che sono i dettami tecnici o filosofici delle espres-sioni artistiche del momento, esprimendo senza compromessi una visione leggendaria e poetica, fan-tasticando ed accentuando le forme e le prospettive oniriche.
La sua pittura racconta scene e particolari con un ricco accostamento di colori pastello e si sofferma sugli azzurri, i rosa, i ciclamini, gli arancio, i bluette.
Sembra di affacciarsi da una finestra su un paese delle meraviglie, illusorio eppure vero; di guardare attraverso gli occhi di bimba la cui innocenza volteggia come protagonista delle tele.
La creatività di Rossella è ricercata, ma allo stesso tempo fluente e rapida nello scorrere dell’elegante iconografia. Dipinge su cartone e tavola con acrilico e acrilico graffiato.
Ha partecipato a numerose esposizioni di pittura incontrando il parere favorevole di pubblico e critica. Importanti la personale al Caffè Storico Letterario Giubbe Rosse di Firenze; la personale a Scarlino; lacollettiva Arte e Musica a Ferrara, moltissime le presenze su riviste con lusinghieri commenti critici.
Le sue opere fanno parte di collezioni private e pubbliche.

Sogno di un giardino alieno, 2010 – acrilico su legno, cm 50×70
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *