Nato a Piancastagnaio (Siena) nel 1956, vive e lavora a Firenze.
Diplomato all’Istituto G. Montani di Fermo come perito industriale specializzazione in meccanica e grandi strutture. Laureato in Architettura all’Università di Firenze e iscritto all’albo professionale, svolge attività come imprenditore da circa trent’anni nella propria azienda occupandosi di sviluppo di modelli e ricerca di mercato, gestione risorse e nuove tecnologie. Ha svolto attività come fotografo professionista sia in studio sia documentale; Scrive Sonia Rosini: “La particolarità della fotografia è di essere il prodotto di un doppio processo… nel momento in cui l’autore ha intuizione dell’idea che intende realizzare e nella quale si esplica la sua attività creativa, nella comunicazione della sua personalità.” Nel 1990 si è classificato al secondo posto, con il gruppo professionale Mare Nostrum al concorso internazionale per il progetto sulla sistemazione del lungomare di Lerici.
Nel 2001 si è aggiudicato il primo premio al concorso internazionale di Design all’Expo di Modena. Dal 2001 progetta e realizza opere luminose in metallo, raffinate sculture presenti in molte esposizioni tra cui, nel 2009, a San Carlo dei Barnabiti di Firenze. Le opere fanno parte di collezioni private e sono collocate presso spazi pubblici tra cui la Struttura San Paolo alla Croce di Firenze, La Fondazione Fiat a Londra. Formulate dal talento e dalla passione per l’interpretazione originale della luce, le sculture di Fabio Traversi si realizzano attraverso due processi: quello artistico-progettuale, con il quale si procede ad una produzione oggettistica e quello intellettuale, in cui si risolve l’intervento concettuale dell’autore. Entrambi convergono verso la determinazione creativo-luminosa della composizione assunta al ruolo di opera d’arte all’interno degli spazi valutativi di maggiore rilievo.

Facezie, 2009 – metallo policromo, cm 25 ø x 70 h
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento