Nata a Reggio Calabria nel 1949, dove vive ed opera.
Ha frequentato e si è diplomata presso l’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria sotto la guida dell’insigne pittore Giuseppe Marino di cui è stata allieva di elevato talento.
Ha svolto la funzione di Docente di Arte e Immagine, insignita di benemerenza artistico-culturale dall’Associazione Anassilaos come operatrice in ambito socio-culturale.
Socia Fidapa, collabora attivamente da diversi anni per le attività artistiche.
In atto ricopre il ruolo di presidente della Commissione Cultura Fidapa ed è componente della Commissione del Premio Nazionale Virginia Centurione Brocelli.
Vincitrice del 1° premio ex aequo presso la Galleria Brucia di Reggio Calabria nel 1971, partecipa inoltre su invito a mostre e collettive in ambito regionale e nazionale con ampi consensi di pubblico e di critica su cataloghi e riviste del settore.
La pittura di Giulia Tramontano rivela la delicata sensibilità del suo sentire; traspare dalle opere dell’artista la perizia di un raffinato mestiere, conosce l’arte del disegno, tratta abilmente il paesaggio e la natura morta.
Attraverso l’opera pittorica, frutto delle esperienze e del vissuto, indaga le proprie percezioni: il reale-riveste grande rilievo nella sua action painting ed è infatti il protagonista centrale delle sue opere, rap-presenta contemporaneamente il soggetto e il mezzo per realizzare la propria espressione artistica, attraverso cui proporre le immagini che racchiudono tutto di sè.
Le sue opere sono presenti presso collezioni private e pubbliche.

Paesaggio, 2005 – acrilico su tela, cm 40×50
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento