Nato a Firenze nel 1938, dove risiede e lavora.
Autodidatta ma debitore di preziosi insegnamenti da parte di artisti come Roberto Bianchini, Giorgio Sansoni e Renzo Grazzini, inoltre allievo del Corso Libero del Nudo tenuto dallo scultore Bino Bini. Attivo da trentacinque anni, la sua iniziale ricerca pittorica è stata influenzata dalle espressioni nord europee da Bruegel e Van Gogh a Beckmann, Otto Dix e Grosz per la forte carica di espressività ed iro-nia volte a manifestare il dissenso nei confronti di una società frivola ed egoista. Negli anni successivi la forza polemica si attenua progressivamente e la sua pittura si orienta verso un mondo sorridente. Una metamorfosi piu’ decisa si manifesta alla metà degli anni ’90, allorché l’impulso fantastico prende il sopravvento su quello della critica sociale, collocato in uno scenario chiaramente ispirato a Venezia. Ha allestito numerose personali in Gallerie private e spazi pubblici della sua città, in varie città italiane e in paesi esteri, invitato ad importanti manifestazioni in Italia e all’estero (Canada, Stati Uniti, Francia, Germania).
Alcuni dei premi assegnatigli: nel 1992 il primo premio assoluto dell’Associazione Industriali a Marina di Carrara; nel 1996 e nel 2001 il secondo premio Fiorino d’argento al Premio Firenze; nel 1997 il Premio Copertina della rivista Eco d’arte moderna e nel 1999 il premio Comune di Capraia Fiorentina al PremioItalia per le Arti Visive. Una sua opera è collocata nel Museo degli Scacchi di Thionville (Francia). Tra le personali più recenti si ricordano quelle allestite a Düsseldorf, Lucca, Bassano e Catania nel 1998, a Cerlongo (Mantova) e a Francoforte sul Meno (Germania) nel 1999, a Düsseldorf (Germania)e a Firenze nel 2000, a Colonia e a Duisburg (Germania)nel 2001. Nel 2002 ha esposto alla Caesarea Gallery a Boca Raton, in Florida, ed ha tenuto una personale all’Hotel Westin Excelsior in Firenze. La sua attività è documentata presso l’Archivio del Kunsthistorisches Institut di Firenze.

Diretti al veglione n. 2, 2001 – olio su tela, cm 80×60
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento